Accedi

Ho dimenticato la password

Ultimi argomenti
» Cassetta entomologica
FAQ: Rinvaso Piante Grasse EmptyVen Mar 08, 2019 4:41 pm Da nunzia

» Vendo cassetta entomologica
FAQ: Rinvaso Piante Grasse EmptyGio Giu 28, 2018 11:04 am Da Alberto.D

» Coltivazione in verticale
FAQ: Rinvaso Piante Grasse EmptyDom Mag 20, 2018 7:58 am Da arielcasa

» Diradamento chimico mele
FAQ: Rinvaso Piante Grasse EmptyDom Mag 20, 2018 7:57 am Da luana

» L'innesto erbaceo della vite
FAQ: Rinvaso Piante Grasse EmptyLun Apr 30, 2018 10:40 am Da agronomo

» marze piante da frutto
FAQ: Rinvaso Piante Grasse EmptyDom Mar 11, 2018 11:07 am Da Filippo

» innesti, conservazione delle marze
FAQ: Rinvaso Piante Grasse EmptyDom Mar 11, 2018 11:05 am Da Filippo

» Innesto melo
FAQ: Rinvaso Piante Grasse EmptyDom Mar 11, 2018 11:03 am Da Filippo

» primo contatto
FAQ: Rinvaso Piante Grasse EmptyMer Apr 26, 2017 11:17 am Da agronomo

» Semi di trifoglio
FAQ: Rinvaso Piante Grasse EmptyMar Apr 04, 2017 10:42 am Da Antonella

» Melo portinnesti Geneva 11
FAQ: Rinvaso Piante Grasse EmptyMar Apr 04, 2017 10:40 am Da Antonella

» galline non fanno uova
FAQ: Rinvaso Piante Grasse EmptyDom Set 11, 2016 9:38 am Da Signor Pepperpot

» Bonus Occupazione
FAQ: Rinvaso Piante Grasse EmptySab Set 10, 2016 12:03 pm Da gioacchino

» UOVA FERTILI DI FARAONA GRIGIA
FAQ: Rinvaso Piante Grasse EmptyGio Ago 11, 2016 11:24 am Da anna1

» Corso patentino fitofarmaci
FAQ: Rinvaso Piante Grasse EmptyVen Lug 29, 2016 3:13 pm Da agronomo

» Sono nuovo qui
FAQ: Rinvaso Piante Grasse EmptySab Lug 23, 2016 9:23 am Da tuttoagraria

» Sequoia Gigante
FAQ: Rinvaso Piante Grasse EmptyMar Lug 19, 2016 7:45 pm Da mastrosimone

» [INFORMAZIONI]: Licuala cordata
FAQ: Rinvaso Piante Grasse EmptyGio Lug 14, 2016 1:03 pm Da Agricoltore Toscano

» Foto alveare
FAQ: Rinvaso Piante Grasse EmptyGio Lug 14, 2016 1:00 pm Da Agricoltore Toscano

» ape
FAQ: Rinvaso Piante Grasse EmptyGio Lug 14, 2016 12:59 pm Da Agricoltore Toscano

Mag 2019
LunMarMerGioVenSabDom
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Calendario Calendario

Tuttoagraria

Tuttoagraria

TuttoAgraria
PER CHI DESIDERA CONTATTARE DIRETTAMENTE l'amministratore di TuttoAgraria
Giovan Vito Blonda
tuttoagrariablog@hotmail.com
LA LUNA OGGI
Sito di qualità
I postatori più attivi del mese

Sondaggio

Per poter poter portare i trattori ci vuole il patentino chi di voi è d'accordo?

FAQ: Rinvaso Piante Grasse Vote_lcap250%FAQ: Rinvaso Piante Grasse Vote_rcap2 50% [ 53 ]
FAQ: Rinvaso Piante Grasse Vote_lcap250%FAQ: Rinvaso Piante Grasse Vote_rcap2 50% [ 54 ]

Voti totali : 107

Parole chiave

malattie  forbici  pero  disinfezione  forum  potatura  


InsectShop

Realizzo e vendo Cassette entomologiche
con tutti gli ordini da voi richiesti.


insect_shop@hotmail.com

Blog:

Cellulare: 3489188759



FAQ: Rinvaso Piante Grasse

Andare in basso

FAQ: Rinvaso Piante Grasse Empty FAQ: Rinvaso Piante Grasse

Messaggio Da tuttoagraria il Ven Gen 14, 2011 7:45 pm

E' bene approfittare di questo periodo dell'anno per organizzare il rinvaso delle piante grasse, in particolare degli esemplari più giovani, da iniziare già a fine gennaio. Una volta predisposti i contenitori, il terriccio specifico per piante grasse (terra da giardino, sabbia di fiume, lapillo vulcanico, pomice torba, cornunghia ecc.) da mescolare per prepararne uno idoneo per questo tipo di piante.
tuttoagraria
tuttoagraria
Amministratore
Amministratore

Messaggi : 486
Data d'iscrizione : 04.11.10
Età : 39
Località : BERGAMO

Visualizza il profilo http://www.tuttoagrariablog.net

Torna in alto Andare in basso

FAQ: Rinvaso Piante Grasse Empty Re: FAQ: Rinvaso Piante Grasse

Messaggio Da Green95 il Ven Mar 11, 2011 9:31 pm

Nel rinvaso, non bisogna dimenticare che .....

1) Il vaso: deve essere adeguato alla pianta, alcune hanno radici che si sviluppano molto in profondità e travasarle in un vaso troppo basso, porterebbe un beneficio momentaneo, ma non permetterebbe alla pianta di esprimere tutto il suo potenziale accrescimento nella bella stagione, quindi come prima cosa cercate di identificare le piante comprate o osservate bene le loro radici, in linea di massima le piante che hanno una sola o poche grosse radici (a fittone o napiformi), con poche radichette laterali, necessitano di vasi abbastanza alti, anche più del triplo del loro diametro, mentre piante che hanno un ingarbugliamento di radici sottili si adattano alla forma del vaso. Generalmente, per permettere l'inserimento di un buon drenaggio sul fondo del vaso, è bene usare sempre vasi abbastanza alti a prescindere dalla forma della radice.

2) Il materiale del vaso: nonostante i vasi di coccio a mio avviso siano più estetici e permettano una maggiore respirazione ed una più veloce asciugatura del terreno, è preferibile utilizzare vasi di plastica, questo perchè in un successivo rinvaso, le radici potrebbero essere cresciute sino a raggiungere le pareti di coccio, ancorandovisi, e quindi sarebbe più difficile tirare fuori la pianta, e sarebbe indispensabile strappare le radici più esterne. Quelli in plastica sono più leggeri, economici e (con un pò di difficoltà) è possibile trovare vasi in plastica quadrati, che permettono di risparmiare spazio e gestire più facilmente le proprie piante.

3) La torba: generalmente utilizzata senza aggiunta di inerti, forma un panetto compatto... Comprando piante in un vivaio specializzato in cactacee e succulente non ci sarà questo problema perchè viene utilizzata una composta adeguata... Qui entriamo nel punto caldo del post. Ancora mi chiedo come facciano i vivai a tenere le piante grasse sempre zuppe e sempre in torba ... la risposta più facile è che sono abbuffate di fungicidi, ma non sempre, infatti mi è capitato più volte di trovare in vivaio piante in fin di vita, o malate o per evitare questo, tenute a secco totale con il pane di torba rinsecchito e duro. Le nursery (a parte quelle specializzate) tengono le piante in torba, perchè è un ottimo substrato per una crescita veloce della pianta, è economica e facilmente gestibile, inoltre se perdono qualche piante non è un problema, ma nelle mani sbagliate, o con il crescere della pianta, diventa un'arma a doppio taglio, in quanto a lungo andare soffoca la pianta, quando si asciuga completamente diventa quasi impermeabile, permette il proliferare di mosca sciara e per finire: avete mai visto ad es in Messico un appezzamento di "torba"???... non rispecchia le caratteristiche dei terreni di origine delle piante grasse.
La prima cosa da fare è liberare la pianta dalla torba (alcuni dicono completamente a costo di spezzare molte radici, altri dicono il più possibile in modo da rovinarle il meno possibile). Secondo me dipende dai casi, dal tipo di radici, dal tipo di pianta, valuto di volta in volta, generalmente rimuovo sempre più torba possibile, a mano, i pezzi più grossi a secco, poi se non sono riuscito a eliminare bene la torba al livello del colletto immergo la pianta in acqua qualche minuto e tolgo altra torba, stando attento a togliere tutta quella a livello del colletto, poi asciugo la pianta con carta di giornale, il più delicatamente possibile. Parlando di radici, capita spesso in piante che possediamo da qualche anno, di trovare molte radici secche, è normale, le possiamo togliere, anche se sono ancora attaccate alla pianta, ma non devono oppore resistenza, altrimenti meglio lasciarle o tagliarle con forbici.

4) Quando: In che periodo rinvasare le piante? a meno che non si tratti di piante in torba, appena comprate (da rinvasare immediatamente!), il periodo migliore per il rinvaso è prima dell'inizio della fase vegetativa, quindi verso la fine dell'inverno... marzo/maggio (o durante), è anche vero che alcune piante in certe zone italiane fioriscono già in questo periodo, quindi conoscendo indicativamente l'abitudine di fioritura della vostra pianta rinvasare prima della fioritura, non durante.

5) L'attesa: è importante permettere la cicatrizzazione delle radici che si saranno spezzate durante la rimozione della vecchia terra/torba. Quindi prima di rinvasare, attendere dai 3 ai 20 giorni mantenendo le piante in un luogo asciutto, areato, su fogli di giornale. Una pratica del genere ucciderebbe in pochi giorni qualsiasi altra pianta, ma non le piante grasse, che resistono benissimo a questo shock, è da tenere presente che per le succulente è meglio limitarsi ad una settimana, mentre le cactacee possono resistere anche più di un mese, ma sono sufficienti 7-15 giorni.

6) rinvaso: utilizzare la composta più adatta alla pianta da rinvasare. Una composta comune (40% terra 60% inerti) contiene un'alta percentuale di inerti in modo da garantire un buon drenaggio evitando ristagni di acqua e permettendo una buona areazione al terreno. La quantità inerti/terra può variare anche di molto in base elle esigenze specifiche di una pianta.
Non pressare la composta quando si ripianta, limitarsi a battere leggermente il vaso sul pavimento.

7) l'acqua: è bene attendere qualche giorno prima di bagnare, e farlo gradualmente, prima una nebulizzata, poi mezzo bicchiere d'acqua e poi quando la composta si è riasciugata fare un innaffiatura completa sino a far uscire l'acqua dal foro inferiore; questo se avete fatto il rinvaso in un periodo in cui la pianta richiede annaffiature, altrimenti iniziare a bagnare in primavera. Si può fare una nebulizzata o annaffiare prima se la pianta succulenta (non cactacea) mostra segni pesanti di disidratazione.

8 ) Il concime: generalmente dopo il rinvaso la terra è più ricca di elementi rispetto alla terra tolta dal vaso precedente, quindi non è necessario concimare, ma se si desidera o se la pianta è a crescita veloce si può somministrare concime, meglio se in dosi ridotte o dimezzate rispetto a quanto scritto sull'etichetta; in alternativa si può aggiungere concime granulare a lenta cessione, da inserire nella composta durante la preparazione in dose di circa un cucchiaio da minestra ogni 4-5 litri di composta. In ogni caso il concime per le piante grasse deve essere povero di azoto o specifico per piante grasse. personalmente non aggiungo concime, solo durante la fase vegetativa lo aggiungo all'acqua di innaffiatura una max 2 volte.
Green95
Green95
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 540
Data d'iscrizione : 08.03.11
Età : 24
Località : Caserta

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum